spazio roof

Social

         

CorriMenù

CORRI MENu logo

E’ il nuovo progetto di Be4Eat per il biennio 2017/2018. L’ iniziativa dal nome CorriMenù,  nasce come continuazione pratica delle richieste di adeguamento dei menù scolastici e ospedalieri avanzata a Bruxelles nella sede del Parlamento Europeo nel maggio del 2016 da parte di una delegazione medica dell’associazione e prevede il coinvolgimento delle famiglie, delle aziende di ristorazione collettiva, delle scuole, dei Comuni e delle ALS di tutta Italia con l’intento di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della cura e della prevenzione.

CorriMenu ParlamentoEuropeo

Obiettivo finale è l’aggiornamento dei menù nelle mense pubbliche italiane sulla base delle più recenti indicazioni scientifiche in tema di alimentazione e salute.

TITOLO INIZIATIVA: CorriMenù -  by Be4Eat

PERCHE’:

Una corretta educazione alimentare in età infantile e un corretto piano alimentare in ambito medico e sanitario nel corso di un ricovero ospedaliero sono le prime azioni indispensabili per invertire il senso di marcia di una società sempre più malata e impoverita sia sul piano fisico che economico e mentale.

I dati sulla obesità infantile italiana e sull’aumento vertiginoso di giovani affetti da malattie degenerative anche gravi correlate ad abitudini alimentari scorrette e nocive rendono quanto mai attuale la volontà di educare la cittadinanza ad un cambiamento di prospettiva e cura della propria salute a partire dal proprio piatto. Sempre più studi e ricerche scientifiche dimostrano infatti come la maggior parte delle patologie degenerative siano ampiamente riconducibili ad un eccesso alimentare, ad una carenza importante di alimenti vegetali e integrali e ad una sopravvalutata interpretazione del ruolo e delle esigenze nutrizionali dell’organismo.

CorriMenu BambinoObeso

Perché le mense pubbliche

Per questo e soprattutto per il ruolo educativo svolto dalle strutture pubbliche nell’ambito della refezione scolastica, ospedaliera e collettiva si rende necessario l’adeguamento dei menù ai parametri nutrizionali indicati come ottimali dalle principali organizzazioni scientifiche del World Cancer Research Fund (WCRF), dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e degli stessi LARN Italiani, Livelli di Assunzione giornaliera Raccomandata di Nutrienti.

CorriMenu MenseOspedaliere

Perché in Italia

Nel 2014 la Società Italiana di Nutrizione Umana ha redatto una importante revisione dei  LARN Italiani, ovvero dei Livelli di Assunzione giornaliera Raccomandata di Nutrienti. La revisione, avvenuta dopo 16 anni dalla precedente ad opera di un centinaio di scienziati selezionati guidati dall’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli alimenti e la Nutrizione) che hanno analizzato la diversa letteratura scientifica esistente, ha stabilito significative diminuzioni in tema di quantità e qualità dei nutrienti indispensabili per la salute rispetto ai parametri utilizzati una ventina di anni fa.

CorriMenu LARN

Di fatto la dieta Mediterranea, quella vera, con il suo carico di vegetali e legumi, cerali integrali e una piccolissima quantità di pesce e carne a condimento di un piatto unico risultata l’unica in grado di rispettarne davvero le indicazioni.

Tuttavia questi parametri sono tutt’ora disattesi dalla maggior parte della ristorazione pubblica italiana.

Il semplice adeguamento dei menù a quanto riportato dalle indicazioni italiane consentirebbe alla cittadinanza una prevenzione migliore e soprattutto una educazione alimentare più attenta ed efficace nella lotta alle diverse patologie correlate all’eccesso nutrizionale.

CorriMenu DietaMediterranea

Marce e nuovi menù sul territorio

Per incentivare l’aggiornamento dei menù e sensibilizzare la popolazione con una proposta educativa differente, Be4Eat ha avviato il progetto CorriMenù.

L’iniziativa fa seguito alle richieste già avanzate dalla delegazione dell’Associazione nel giugno 2016 a Bruxelles in occasione di una conferenza pubblica organizzata da Be4Eat nella sede del Parlamento Europeo con i principali esperti nazionali e internazionali sul tema.

Essendo presente su tutto il territorio nazionale, Be4Eat che oggi conta circa 30mila sostenitori in tutta Italia tra cittadini e professionisti, propone l’organizzazione per il biennio 2017/2018 di mini marce podistiche ed eventi coinvolgenti su tutto il territorio nazionale con workshop, giochi e animazione per sensibilizzare la cittadinanza e coinvolgere i diversi gruppi, istituzioni pubbliche e associazioni locali interessate a sposare l’obiettivo e proporre un “periodo di prova” nei menù scolastici ed ospedalieri studiato con i professionisti che lavorano con Be4Eat e già li applicato in altre realtà nazionali.

MARCIA E DIBATTITO 2018

L’organizzazione di queste marce su tutto il territorio nazionale culminerà nell’organizzazione a maggio 2018 del “VI Dibattito Internazionale Be4Eat” in cui verranno presentati i risultati delle diverse sperimentazioni e ricerche scientifiche avviate nel paese con la presenza straordinaria del prof. T. Colin Campbell.

A seguire nel luglio del 2018 partirà una lunga marcia podistica con momenti di divulgazione ed incontri pubblici che da Vicenza terminerà a Roma per la presentazione della richiesta di adeguamento dei menù al Parlamento Italiano redatta e sottoscritta da medici, professionisti e cittadini che vogliono prendere parte all’iniziativa. Maggiori dettagli sul dibattito e sulla marcia finale saranno forniti nei mesi a venire.

CorriMenu Marcia

PRIMA EDIZIONE CorriMenù - Cresole (Vicenza)

domenica 15 ottobre 2017

L’esempio Master di queste iniziative riproducibili su tutto il territorio nazionale sarà organizzato a Cresole domenica 15 ottobre 2017, sede dell’associazione Be4Eat e punto di partenza della Marcia 2018.

Per l’occasione Be4Eat sta lavorando per il coinvolgimento dei diversi istituti scolastici e dei Comuni limitrofi, dei gruppi e associazioni di volontariato interessati, dei differenti Comitati Genitori, delle Associazioni sportive e delle  ASL di zona.

Per aderire alla marcia ludica e avere maggiori dettagli  o per proporti come volontario o per portare il progetto CorriMenù nelle tua zona  CLICCA QUI o compila il form qui di seguito: