Diretta Be4Eat 2014

Tutte le ultime novità dall'evento!

IL DIGIUNO TERAPEUTICO

Posted by on in 15 novembre
  • Font size: Larger Smaller
  • Hits: 1938
  • 0 Comments
  • Subscribe to this entry
  • Print

IMG_6734.jpg


Come risvegliare le proprie forze di autoguarigione


Ruediger Dahlke, medico chirurgo, specializzato in psicoterapia, naturopatia e omeopatia.


Dopo anni di esperienza posso dire che chiunque può introdurre nella propria vita la pratica del digiuno.
Una settimana di digiuno è un'introduzione ideale per il passaggio ad un cambio d'alimentazione vegetale. 

La durata di un digiuno dipende dal soggetto, per la prima volta può andare bene una settimana. Ottimo sarebbe digiunare per 14 giorni. Altrettanto importante è la dieta che si andrà ad assumere a termine del periodo di digiuno, che dovrà essere vegetale e vegana.

> Libro: Peace Food. I benefici fisici e spirituali dell’alimentazione vegana



--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Iridologia nel digiuno e casi clinici

Massimo Melelli Roia
, medico chirurgo, esperto di medicina tradizionale cinese, omotossicologia, agopuntura e medicina biologica.

La necessità del digiuno ai giorni nostri considerando i dati dell'incremento delle patologie degenerative ed autoimmuni.
Valutazioni e nascita dell'epigenetica, una teoria che a posteriori spiega e giustifica i risultati ottenuti con la digiunoterapia.

Le modifiche dell'iride e della pupilla a seguito della digiunoterapia rilevate con apposito software che confermano la capacità di incidere profondamente nella struttura da parte della digiunoterapia combinata con l'agopuntura e la pulizia intestinale, quindi il ruolo centrale dell'intestino nel deteriorarsi del corpo umano in un ambiente ostile.

Presentazione di casi clinici.


 

Rate this blog entry:

Comments

  • No comments made yet. Be the first to submit a comment

Leave your comment

Guest Martedì, 21 Maggio 2019